Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana: anche Bovolone aderisce - RETE CIVICA DEL COMUNE DI BOVOLONE

archivio notizie - RETE CIVICA DEL COMUNE DI BOVOLONE

Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana: anche Bovolone aderisce

 
Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana: anche Bovolone aderisce

 

Di cosa si tratta?

Il Comune di Bovolone ha aderito all'iniziativa green promossa da Veneto Agricoltura e denominata "Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana".

La Regione Veneto mette a disposizione gratuitamente giovani piantine (di 1-2 anni) di arbusti e alberi autoctoni (specie orginarie della pianura padana, di provenienza locale) ai Comuni di pianura. 

L'intento è quello di promuovere il rinverdimento di aree storicamente povere di zone boscate, che sono state di volta in volta sostituite a favore dei campi coltivati o di aree urbanizzate.

Sono noti i benefici che gli alberi possono svolgere nella mitigazione climatica e ambientale oltre che nel miglioramento del paesaggio e della qualità di vita in generale. Per questo la Regione Veneto, nell'edizione 2020 dell'iniziativa, è in grado di donare al nostro territorio un massino di 2000 piantine forestali.

 

Come partecipare?

Ogni cittadino residente, accedendo al sito ridiamoilsorrisoallapianurapadana.eu, può divenire protagonista e attore di un processo virtuoso di miglioramento del proprio territorio. Infatti, autenticandosi e registrandosi, potrà scegliere e ordinare un numero massimo di dieci piantine, da scegliere tra alberi di prima grandezza (20-30 m), di seconda grandezza (15-20 m) ed arbusti.

Nella scelta delle piante, si consiglia di tenere ben presente le dimensioni finali, che verranno raggiunte a maturità, al fine di garantire adeguati spazi e idonea illuminazione, oltre che le distanze previste dalla legge (si veda il box sul sito ridiamoilsorrisoallapianurapadana.eu).

 

Il cittadino potrà decidere se tenere per sè tali piante o se donarle al Comune, che le metterà a dimora nelle proprie aree verdi.

 

Che tempi ci sono?

La prenotazione degli alberi ed arbusti deve avvenire entro il 15 ottobre 2020, termine oltre il quale il portale genererà un ordine complessivo di piante per ciascun  Comune.

Successivamente, il Comune contatterà il cittadino via email o telefono, accordandosi per il ritiro.

 

 

L'adesione del cittadino all'iniziativa è del tutto volontaria e senza spese, lo scopo è di contribuire a colmare il deficit di aree verdi nel proprio territorio. Per questo, si presume che l'interessato abbia la reale volontà di prendersi cura delle piantine, fornendo alle stesse la manutenzione adeguata alla crescita.

 

Per maggiori info, si rimanda al sito: ridiamoilsorrisoallapianurapadana.eu

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il