PM10: attivazione del semaforo arancione - RETE CIVICA DEL COMUNE DI BOVOLONE

archivio notizie - RETE CIVICA DEL COMUNE DI BOVOLONE

PM10: attivazione del semaforo arancione

 
PM10: attivazione del semaforo arancione

A seguito dell'applicazione dell'ordinanza n.178 del 27.09.2018 "Misure di risanamento per il miglioramento della qualità dell'aria ed il contrasto all'inquinamento locale da adottare per il periodo dal 1° ottobre 2018 al 31 marzo 2019", in data 20 dicembre 2018, è stato comunicato dall'Osservatorio Regionale Aria dell'ARPAV l'aumentata concentrazione di PM10 nell'aria. In particolar modo, il passaggio dal livello verde 8nessuna allerta) a quello arancio (primo livello di allerta). L'attivazione di un livello di allerta (verde-arancione-rosso) comporta l'esecuzione di restrinzioni, citate nell'ordinanza 178/2018, per limitare le emissioni in atmosfera. Per il Comune di Bovolone, il passaggio al livello di allerta arancione determina:


- il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (per es. stufe, camini, termocucine..), in presenza di impianto di riscaldamento alternativo, di classe “1 stella” e “2 stelle” (classificazione ambientale introdotta dal decreto attuativo dell'art.
290, comma 4, del d.lgs. 152/2006)


- il divieto assoluto di qualsiasi combustione all'aperto ( divieto anche per le deroghe consentite dall'art. 182, comma 6 bis, del D.Lgs. 152/06 rappresentate dai piccoli cumuli di residui vegetali bruciati in loco). Sono esclusi dal divieto i soli falò rituali in occasione della Festa della Befana, organizzati dalla Pro Loco o dai Gruppi Contradali.

 

La variazione del livello di allerta (sia il ritorno al "semaforo verde", sia il passaggio al livello successivo "semaforo rosso") verrà comunicata sempre da Arpav, che monitora la centralina di misurazione della qualità dell'aria, di riferimento per il nostro territorio.

 

Rimane invariato, per il nostro Comune, la limitazione alla circolazione dal 1 ottobre 2018 al 31 marzo 2019 dal lunedì al venerdì, escluse le giornate festive infrasettimanali, dalle ore 8.30 alle ore 18.30 delle:
- autoveicoli alimentati a benzina EURO 0 ed EURO 1
- autovetture diesel EURO 0, EURO 1, EURO 2
- motoveicoli e ciclomotori non omologati ai sensi della direttiva 97/24/CE e con certificato di circolazione o di idoneità tecnica rilasciato prima del 1 gennaio 2000.

 

Si inviata a consultare i documenti allegati:

 

- informativa divieti semaforo arancione
- classi generatori a biomassa tab.1 All.1 DM 186-2017
- ordinanza n. 178/2018


Pubblicato il 
Aggiornato il